E-Books

 

Gli E-books e i libri di ClassicaVivaClassicaViva® è un’etichetta indipendente che crede profondamente nella rivoluzione digitale degli e-book , per questo intende essere editore in questo nuovo mondo, pur senza rinunciare al tradizionale ruolo che ad un editore compete.

Tutta la produzione viene venduta sfruttando sia i nuovi grandi canali canali digitali quali iTunes, che direttamente nel nostro catalogo on-line :

Catalogo e-books

Politica editoriale

La rivoluzione digitale in atto permette oggi anche una profonda rivoluzione del processo editoriale sia di pubblicazione che di distribuzione.
Per la prima volta ad un Editore è consentito di pubblicare ogni genere di testo, e di distribuire direttamente al pubblico, saltando tutto il costoso ed ormai obsoleto processo di stampa, magazzinaggio e distribuzione.
Il nostro negozio digitale è aperto 24 ore al giorno, e aperto in tutto il pianeta.
Questo apre prospettive finora inimmaginabili ad un editore indipendente, che si ponga come obiettivo primario promuovere la cultura e non soltanto realizzare dei profitti, come obiettivo primario.
E’ possibile abbattere i costi di produzione e quindi pubblicare anche testi che finora rimanevano nei cassetti dei redattori delle Case Editrici, perché “di nicchia” o di difficile commercializzazione: in una parola, i testi che non promettevano – in un business plan – di vendere abbastanza copie da ripagare i costi sostenuti per produrli e commercializzarli.

ClassicaViva® cura al massimo la scelta dei testi da pubblicare e la qualità del prodotto finale: non chiede soldi agli autori, ma corrisponde diritti d’autore sul venduto.

Stabilisce contratti certi e ben dettagliati: tutto è trasparente e facile.

Il software permette una rendicontazione delle vendite potente, puntuale ed efficace, per una liquidazione degli utili certa e senza possibili fraintendimenti.
Per rendere più facile ed agevole possibile la vendita degli e-books, ClassicaViva® non intende proteggere i propri libri con i DRM, che rendono il processo di acquisto e di fruizione farraginoso e fastidioso per gli utenti. Si affida ad una politica di prezzi equi, che consentano di accedere a testi di buon livello senza svenarsi, e al senso civico dei lettori, che vorranno aiutare gli autori a vivere dei propri diritti di autore.

ClassicaViva pubblica e vende e-book  PER DARE UNA VOCE A CHI NON CE L’HA.

Ma cos’è un e-book?
Nel corso del 2000 il termine “e-book” si è aggiunto alla folta schiera delle paroline magiche composte con il prefisso “e”, che è la contrazione del termine inglese “electronic”.
Vediamone una definizione “Ufficiale”: in generale col termine e-book (libro elettronico),  si intende un’opera letteraria monografica pubblicata in forma digitale e consultabile mediante appositi dispositivi informatici quali un computer, uno smartphone, un tablet, o su speciali dispositivi hardware detti anch’essi impropriamente “libri elettronici” (il termine corretto per identificare i dispositivi di lettura è “book reader”, o “lettore di e-book”)

A nostro parere l’e-book non è una semplice trasposizione elettronica del libro a stampa, ma rappresenta un modo radicalmente nuovo di concepire la conservazione e trasmissione della conoscenza.
Vediamo quali sono i passi necessari per arrivare a produrre un e-book:
1. Prima di tutto, come ogni altro testo, un e-book necessita di un autore .
2. Come ogni prodotto culturale, anche l’e-book necessita di una progettazione editoriale (selezione, editing, promozione). Questo compito è associato a un editore, che deve avere un elevato livello di competenza sia culturale che informatica, per poter creare prodotti efficaci.
3. Una volta progettati, gli e-book devono essere effettivamente prodotti. Per questo sono necessari dei servizi di conversione, basati su software specializzati.
4. I canali di distribuzione e di vendita vengono a coincidere: tutto si sviluppa attraverso Internet,, con un software  di commercio elettronico Business-to-Consumer.
5. Secondo molti editori, per la distribuzione di e-book agli utenti finali però i normali applicativi di commercio elettronico non sono sufficienti: occorrono delle piattaforme software che criptino il testo e ne impediscano la copia, detti software di Digital Rights Management (DRM).

Vediamo un confronto diretto di  vantaggi e svantaggi  dell’e-book rispetto al libro tradizionale:

e-Book Libro tradizionale su carta
Consente la Pubblicazione/Trasmissione immediata in tutto il mondo Elevati costi di distribuzione. Diffficoltà di raggiungere efficacemente qualsiasi lettore
Costi di spedizione e memorizzazione trascurabili Elevati costi di stampa, magazzinaggio, distribuzione.
Possibilità di pubblicare velocemente anche testi “di nicchia” o sperimentali, o di autori poco conosciuti Difficoltà di pubblicazione di testi che prevedono scarse vendite e sono quindi poco remunerativi
Prezzo di vendita al pubblico più basso L’edizione rilegata è costosa, e l’economica viene pubblicata solo in un secondo tempo.
E’ leggibile in modo ipertestuale, rivoluzionando completamente le abitudini di lettura ed il modo di organizzare il pensiero
Consente di utilizzare con larghezza immagini e anche musica o suoni registrati Le immagini stampate sono molto costose, e lo stesso vale per i CD allegati, che comunque non possono mai seguire contestualmente la lettura ma vanno sincronizzati “a mano”
E’ trasportabile su dispositivi portatili (fino a centinaia di libri in uno smartphone o in un tablet) E’ più facile da trasportare solo nel caso si tratti di un unico testo.. volendone portare con sé molti… è vero il contrario
 Il file può essere copiato, se si rinuncia a dispositivi di protezione digitale dei diritti (DRM)  E’ fotocopiabile in piccole parti, ma la copia integrale è in genere costosa
 Il contenuto non è modificabile ma è annotabile. Può essere annotato e commentato con tecnologia digitale, senza danneggiare l’originale e con possibilità di annullare le annotazioni o i disegni  Può essere annotato (ma si sciupa).
E’ inalterabile nel tempo e può rimanere per sempre nel catalogo del negozio digitale  I libri su carta si rovinano, invecchiano, ingialliscono, ammuffiscono. I negozi si liberano spesso delle copie “vecchie” e che si vendono poco
 Titolo, autore, editore e contenuti possono essere indicizzati da un motore di ricerca, quindi comodamente rintracciabile anche stando sul divano di casa Si trova solo in libreria
 Il libro elettronico può essere visionabile in anteprima dal sito del produttore-venditore, senza spese o problemi da parte dell’acquirente. Nella scheda del libro possono essere posizionate molte informazioni utili per decidere un acquisto mirato e davvero utile  Il libro tradizionale è sempre più spesso impacchettato nel cellophane ed inaccessibile ad un lettore che voglia dargli un’occhiata preliminare. La copertina o la quarta di copertina non sono affatto sufficienti a garantire un’informazione esauriente al potenziale lettore
 Il contenuto è stampabile o no, come desidera l’editore. Può essere ristampato tutte le volte che il proprietario lo desidera, se una copia si è danneggiata  Fotocopiare richiede costi elevati e l’accesso ad un negozio specializzato, in più è vietato dalla legge
Il contenuto è portabile su diverse piattaforme digitali (ad esempio gli smartphone o i tablet)
Il libro elettronico non occupa spazio:  può essere archiviato con semplicità in un disco fisso, su una chiavetta portatile, e rintracciato facilmente in pochi secondi dal Computer I libri occupano spazio, si impolverano, deteriorano… si nascondono… le librerie costano molto e le case sono piccole
Il contenuto può essere letto da sintetizzatori vocali (www.audible.com) I libri cartacei non sono accessibili ai non vedenti
Il libro digitale presenta vantaggi per una lettura da studio: il testo può infatti essere arricchito da richiami, rimandi ad altri testi e percorsi ipertestuali. Inoltre, gli e-book permettono di evidenziare ed inserire note di commento, oltre all’inserimento di segnalibri virtuali e, soprattutto per il futuro, di elementi fotografici e multimediali a supporto del testo scritto (ad esempio, nel nostro caso… musica…)
I dispositivi di lettura digitale stanno migliorando enormemente: sono già disponibili economici lettori di dimensioni paragonabili ad un libro “pocket” , leggibili senza affaticare la vista e che permettono di portare con sé migliaia di libri scaricati da Internet Esiste indubbiamente il potente fattore dell’abitudine, passione e feticismo per la carta stampata