Giancarlo Rocchetta

 

Giancarlo RocchettaGiancarlo Rocchetta nasce a S. Benedetto VS l’11 aprile 1944. Dopo il liceo classico consegue un diploma in filosofia e il diploma di abilitazione magistrale. Si iscrive all’Università di Venezia – facoltà di lingue moderne – ma il cursus studiorum si blocca nell’atrio della segreteria dove uno studente di architettura sta strillando dentro un megafono.

Dal 1972 al 1999 ha ricoperto incarichi pubblici, consigliere comunale, consigliere di CM, consigliere provinciale, sindaco, presidente di C.M. Dal 1992 al 1996 ha fatto parte di una Associazione culturale di cui era socio anche Giuseppe Bartolomei. Ha pubblicato “Editti, avvisi, notificazioni” – (1805-1815); con AAVV, “Donne negate” documenti su “processi penali per stupro” (1820-1870); presso Libroitaliano di Ragusa “veronica maior”, raccolta di poesie; presso GME di Bologna “Iochevolevolaluna”, romanzo. Il Comune di residenza può dichiararne tuttora l’esistenza in vita.

Print Friendly, PDF & Email