Sara Costa

 

 

Nata nel 1984 a Treviglio (BG), Sara Costa si diploma in pianoforte nel 2006 con il massimo dei voti e la lode presso L’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Donizetti” di Bergamo.

In qualità di miglior talento dell’anno le viene consegnato il prestigioso “Premio S. Mayr” della Città di Bergamo, cui segue un recital in Sala Piatti che sancisce l’inizio di una brillante carriera concertistica che la porterà ad esibirsi in numerosi teatri e sale in Italia e all’estero.

 

Sara si accosta al pianoforte a 8 anni, sotto la guida del padre. Successivamente viene ammessa all’Istituto Musicale “G. Donizetti” di Bergamo dove studia prima con D. Alberti, poi con M. Bellocchio, con la quale si diploma e attualmente sta terminando il Biennio Specialistico di II livello.

Parallelamente Sara ha approfondito la sua formazione musicale a contatto con docenti e musicisti di chiara fama come S. Dorensky, A. Jasinsky, V. Lobanov, M. Widlund, seguendo masterclass in Italia e all’estero presso rinomate istituzioni tra cui il Mozarteum di Salisburgo e la Musik HochSchule di Koln.

Ha recentemente preso parte a masterclass di musica da camera a Vanersborg (Svezia) con i maestri Guy Ben-Ziony, Per Nyström, Terje Tønnesen e con il pianista Mats Widlund a Sandviken.

Dal 2007 frequenta inoltre i corsi di perfezionamento del M° K. Bogino all’Accademia Perosi di Biella, a Chioggia,Lucca e a San Gemini.

Attualmente si perfeziona sotto la preziosa guida del Maestro e concertista russo Konstantin Bogino presso l’Accademia Santa Cecilia di Bergamo (Corsi di Alto Perfezionamento), avvalendosi anche degli insegnamenti di Svetlana Bogino e Vladimir Ogarkov.

Frequenta inoltre l’Accademia Pianistica ”Incontri col maestro” di Imola, nella classe di musica da camera, in duo con il pianista Edgar Cattaneo.

Ha suonato per numerose associazioni italiane, sia in qualità di solista che in formazioni da camera (duo, trio, quartetto con archi e duo pianistico) e con orchestra.

Si è esibita in varie città d’Italia: Bergamo-Teatro Donizetti, Ridotto “G. Gavazzeni” del Teatro Donizetti, Auditorium della Libertà, Salone Riccardi, Salone Bernareggi, Sala Piatti, Palazzo Rubini di Romano di Lombardia(BG), Castello Albani di Urgnano e Castello Visconteo di Pagazzano per l’Associazione Musica Rara-, Brescia -Teatro San Carlino, Salone Vanvitelliano di Palazzo della Loggia, rassegna “La musica e il disagio” delle settimane musicali bresciane,Le dieci giornate, “Festival Internazionale Armonie sotto la rocca” di Manerba del Garda 2002 e 2005, Auditorium Artigianelli- , Bologna – Circolo Ufficiali -, Lucca – Sala Corte d’Assise e Sala Ademollo di Palazzo Ducale, suonando nella serata dedicata ai Giovani Talenti e all’interno del VII Festival di pianoforte e musica da camera -, San Gemini , Biella – Accademia Perosi, Palazzo Gromo Losa -, Magliano Romano (RM) – Festival Internazionale di pianoforte e musica da camera 2008 -, Chioggia – Auditorium San Nicolò, Bobbio -Festival di musica da camera, Venezia – Sale Apollinee del Teatro La Fenice -, Milano, La Spezia – Teatro Civico.  All’estero ha suonato a Parigi, Francoforte, Salisburgo, Vanersborg e Sandviken (Svezia).

Ad agosto 2009 ha suonato all’interno del Festival di Musica da Camera di Bobbio in quartetto con archi dei Berliner Philarmoniker.

Sara è risultata vincitrice di numerosi premi e borse di studio in concorsi e festivals nazionali e internazionali:tra gli ultimi il Premio Edoardo Gavasso del “Soroptimist International d’Italia”, in occasione del quale ha tenuto un recital nella Sala Piatti di Città Alta, riscuotendo ampio successo di pubblico e critica.

Ha vinto inoltre il Primo Premio a San Gemini -Campus delle arti e dei saperi 2007- e a Biella -Incontri musicali Internazionali dell’Accademia Perosi- come miglior pianista dei corsi di perfezionamento.

Ha preso parte al Premio Venezia 2007, uno dei più importanti concorsi pianistici nazionali riservato ai migliori diplomati, risultando tra i migliori 12 concorrenti.

A luglio 2008 si è aggiudicata il Primo Premio al Forum Pianistico Internazionale di Chioggia ed ha eseguito il Concerto n. 2 op. 18 di S. Rachmaninov con l’Orchestra Sinfonica di Chioggia diretta dal M° P. Perini.

E’ stata finalista al 1° Concorso Europeo “M. Fiorentini” di La Spezia.

Di lei hanno scritto: “Sara Costa ha affrontato un repertorio assai impegnativo rivelando un pianismo vitale e passionale, un po’ alla Martha Argerich, con tecnica già scaltrita e capacità interpretativa in grado di scandagliare efficacemente i diversi mondi musicali da lei affrontati;il tutto disegnato con gusto del poderoso e monumentale, senza escludere però la capacità di chinarsi amorevolmente su armonie e melodie.” (F. Chiari).

Sara si è esibita e ha registrato per Radio Vaticana a Roma e ha recentemente inciso un disco per l’Agenzia Musicale ClassicaViva di Dorno (PV) con musiche di Beethoven, Liszt e Rachmaninov.

Affianca all’attività concertistica quella di insegnante: è infatti docente di Pianoforte Principale presso la Scuola Civica di Osio Sopra (BG).

Print Friendly, PDF & Email