Maria Perrotta

 

Maria PerrottaApplaudita come interprete particolarmente comunicativa, Maria Perrotta consegue nel 1996, presso il conservatorio “G.Verdi” di Milano, il diploma ad indirizzo concertistico con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Edda Ponti.

Nel 1998 consegue il Diploma Superiore di musica da camera all’Ecole Normale di Musique di Parigi. Successivamente studia all’Accademia di Imola con i maestri F. Scala e B. Petrushanskij.

In Germania approfondisce gli studi sulla musica di J. S. Bach, autore in cui mostra notevole lucidità interpretativa e le cui interpretazioni le hanno valso grandi riconoscimenti in italia e all’estero.
Nel 2007 si diploma con lode presso l’Accademia “S.Cecilia” nella classe del Maestro Sergio Perticaroli.

Arrichisce la sua formazione con il Maestro Cristiano Burato.
Numerosi i premi ottenuti a concorsi nazionali e internazionali, quali tra i più importanti: 1° premio “Città di Sulmona , 1° premio “Città di Ostuni”, 2° premio concorso “A. Skrjabin” Ciampino, 2° premio concorso Internazionale “Città di Senigallia”, 2° premio concorso pianistico “J. S. Bach”di Sestri Levante.
Nel 2004 vince il 3° Premio al Concorso internazionale “J.S.Bach” di Saarbrucken (Germania) riscotendo ampi successi di pubblico e di critica (“Maria Perrotta suonava in un modo che sfruttava le possibilità del pianoforte moderno senza permettere inesattezze stilistiche. Il suono chiaro come vetro, strutturazione sempre udibile, ed esposizione stimolante della frase, hanno reso la sua interpretazione una interpretazione ideale”- Allgemeine Zeitung -), premio che la impone sulla scena pianistica come una significativa interprete bachiana.

Nel 2005, vince il primo premio assoluto al concorso pianistico di San Giovanni Teatino, ottenendo anche il premio speciale “Lazar Berman” per la migliore esecuzione di uno studio di autore russo.
Nel 2006 vince il primo premio assoluto al concorso pianistico “Citta’ di Castiglion Fiorentino”, ottenendo anche il premio del pubblico.
Sempre nel 2006 vince, al concorso internazionale “Vietri sul mare”, il premio F. Schubert e il 2° premio(1° non assegnato) al concorso internazionale “C. Togni” di Brescia.
Nel 2007 vince il 3° premio al Concorso internazionale “ A.M.A. Calabria”.

Successivamente vince il 1° Premio al concorso pianistico internazionale “Spazio Teatro89”- premio “Encore! Shura Cherkassky”.

La sua attivita’ concertistica, iniziata all’età di 11 anni con l’esecuzione del 1° concerto di L. van Beethoven al Teatro Rendano di Cosenza , l’ha portata a suonare per importanti Festival e associazioni concertistiche tra le quali:
“Associazione Culturale Ionica”di Roccella Ionica (RC), associazione “R. Wagner” di Venezia, Sala Cortot (Paris), Conservatorio “G. Verdi” di Milano, (segnalata dal M° M. Abbado nell’ambito di un progetto giovani promesse) ,” Festival Chopin” Auditorium di Milano (segnalata dall’accademia di Imola), Musica d’ estate di Sestriere ( in collaborazione con l’ accademia di Imola), Associazione Musicale Nazionale di Tambov in Russia, Festival dell’ Aurora di Crotone, associazione A.M.A Calabria di Lamezia Terme, Società Reatina dei concerti di Rieti, Festival di San Lorenzo di Castellum Lauri (SA), associazione “M. Quintieri” di Cosenza, Festival delle Serre di Cerisano(CS), Fondazione W. Walton – Ischia , Festival musicale organizzato dalla Rotonda di S. Biagio a Monza, Sala “A. Ciccolini “ a Napoli, Wiener Saal –Salisburgo , Stagione dei concerti del Teatro Marrucino di Chieti , “Serate musicali” sala Verdi del Conservatorio di Milano,etc.

Ha effettuato delle registrazioni per la “Saarlandischer Rundfunk” in Saarbrucken e per alcune emittenti televisive. Per l’etichetta “ClassicaViva” ha registrato alcune importanti composizioni, presenti nel catalogo in formato MP3, e ha in programma un’importante registrazione di Bach.

Print Friendly, PDF & Email