Mag 202008
 

l'elica del DNALe note musicali sono scritte nel nostro Dna. Le informazioni genetiche tracciano e disegnano la musica dentro di noi, rendendo il nostro cervello in grado di destreggiarsi con le note. E le persone dotate di genio musicale, probabilmente, devono il loro talento ad alcune mutazioni genetiche a carico di questi geni. E’ quanto sostengono ricercatori finlandesi e statunitensi che hanno scovato il nascondiglio di un gruppo di geni della musica.

La musica è dunque dentro ognuno di noi fin dalla nascita: ma in alcuni pochi fortunati il talento musicale è più spiccato rispetto alla maggioranza degli esseri umani.

L’annuncio della scoperta, dovuto a ricercatori dell’Università di Helsinki, diretti da Irma Jarvela, è appena stato pubblicato sul Journal of Medical Genetics, e portato così a conoscenza della comunità scientifica internazionale. Sono state quindi scoperte due regioni del genoma umano in cui si nascondono i ‘geni della musica’ che strutturano il cervello, in modo da renderlo capace di destreggiarsi con le note, e inizia ora caccia alla loro identificazione, uno per uno.
“Abbiamo scoperto – ha detto Jarvela all’ANSA – un locus sul cromosoma 4 che contiene circa 50 geni che dovremo ulteriormente studiare per vedere se alcuni di loro sono associati con l’attitudine o col talento musicale”. Inoltre un altro locus sul cromosoma 18 è stato associato alla musica e in passato alla dislessia, cosa che fa supporre l’interazione tra linguaggio e l’attitudine alla musica.Continua a leggere…

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!