Set 262016
 
CAPRICCIO ITALIANO FESTIVAL è una stagione di concerti tenuti nella splendida Sagrestia del Borromini in piazza Navona a Roma, dedicata esclusivamente ai grandi compositori italiani (Vivaldi, Corelli, Pergolesi, Caccini, Albinoni, Rossini, Verdi…). I musicisti del Festival sono valenti strumentisti impegnati nella ricerca e nella divulgazione del repertorio strumentale e vocale nato e sviluppatosi in Italia. Le varie formazioni cameristiche propongono un viaggio suggestivo attraverso cinquecento anni di straordinaria fioritura musicale. I brani sono scelti fra i capolavori conosciuti accanto a gemme inedite di grande bellezza.
 
 

 

 

 
 

La stagione musicale è promossa e organizzata dall’associazione “Luogo Arte”. 

Le attività di Luogo Arte si esprimono nella pedagogia (accademia e scuola musicale) e nella diffusione culturale (eventi, stagioni concertistiche, collaborazioni con le istituzioni pubbliche e private). Oltre a “Capriccio Italiano”, l’associazione organizza anche la stagione “Piazzette in Musica Festival”, finanziata dal Comune di Subiaco, che offre concerti di altissimo livello nelle suggestive e storiche piazzette della città di Subiaco; è diventata una peculiarità turistica della cittadina.
 
 

 

 

 

Luogo Arte
luogoarteaccademiamusicale@gmail.com
via delle Industrie 6A, 04013 LATINA SCALO (LT) – ITALY
Tel. +39 0773 820011
Set 102016
 

Bolzano Festival Bozen, massima espressione della musica classica a Bolzano, riunisce l’eccellenza delle rassegne musicali della città.

La prevendita dei biglietti per tutti i concerti del Bolzano Festival Bozen è attiva presso le casse del Teatro Comunale di Bolzano dal 4 giugno 2016:

Martedì – venerdì > ore 11.00 – 14.00 | ore 17.00 – 19.00
Sabato > ore 11.00 – 14.00

Tel: +39 0471 053800

 

Apr 242012
 

Si terrà dal 16 al 19 maggio 2012 a Cosenza il festival “MusicaInsieme” organizzato dalla Città dei Ragazzi di Cosenza. Il bando di partecipazione prevede il coinvolgimento di tre sezioni: Performance, per gruppi cameristici, vocali e/o strumentali dal duo in poi, con programma libero. Premio di Composizione, destinato al docente, o al gruppo di docenti, che nella sezione Performance presenta i propri lavori di composizione per ensemble scolastico e/o giovanile. Facciamo orchestra! per singoli partecipanti o gruppi.

Quest’ultima sezione avrà luogo nelle giornate conclusive della manifestazione ed è finalizzata alla formazione di un’orchestra con performance pubblica finale che prevede l’esecuzione di G. F. Handel La Rejouissance da Royal Fireworks Music – brano obbligatorio – N. Rimsky-Korsakov Fandango e Alborada – brano facoltativo – e infine una piccola opera commissionata quest’anno a Pietro Picchi, Jukebox per voce recitante, due soprani, coro di voci bianche e orchestra sinfonica, sulla filastrocca Il pane di Gianni Rodari – brano obbligatorio –
Nei giorni indicati, gli spazi della struttura vengono letteralmente invasi di musica, dentro e fuori gli edifici. Tra i compositori che in questi anni hanno prodotto le opere su commissione spiccano i nomi di Luigi De Filippi, Nicola Campogrande, Domenico Giannetta, Andrea Basevi, Paolo Furlani, Pietro Picchi. I testi proposti ai compositori, ad esclusione del primo che è solo strumentale, sono selezionati da un comitato scientifico su indicazioni di Rosaria Simari, direttrice del Centro Rodari Musica. In occasione del decennale del Centro è stata ripresa l’Opera delle Filastrocche di Rodari-Savona. I partecipanti, prevalentemente ensemble e orchestre scolastiche ben gestite, per ragioni geografiche provengono dal centro-sud Italia (Calabria, Lazio, Campania, Sicilia, Basilicata, Puglia) con numeri che oscillano tra le 500 e le 1000 presenze.

 

Feb 202012
 

Il “Concorso Paganini” del 2012 si farà nel 2013. Diverse le scuole di pensiero sulle motivazioni della sospensione del prestigioso premio, che da molti anni incorona i migliori violinisti del mondo.

Da un lato si dice che annullare questa edizione sia un’occasione per ripensare lo stesso evento, arricchendolo di nuove iniziative paganiniane, fino a pensare anche ad un Centro Studi che valorizzi la figura del violinista genovese, per farla diventare una risorsa e un patrimonio cittadino, così come è stato in altre città grazie ai loro illustri nati. Dall’altro pare che la sospensione sia dovuta alla cronica carenza di fondi che colpisce l’arte – e la vita – in maniera ormai indiscriminata. E proprio da questa seconda spiegazione nasce la polemica, dato che, a quanto pare, l’unica spesa stanziata che sarà erogata nonostante la sospensione è l’ingaggio del maestro Allevi, pianista e compositore dai folti riccioli, che dovrà fornire una propria nuova composizione, appunto, in stile paganiniano, che farà parte dei pezzi d’obbligo per le selezioni della prima prova del prestigioso concorso, se e quando si terrà.

È triste dover segnalare ogni giorno la chiusura di un teatro, la cessazione di un evento al quale eravamo abituati, la scomparsa di un concorso o di un festival che servirebbero almeno a ricordare che in passato, quando il talento era talento, e la maestria un valore aggiunto, anche noi in Italia eravamo capaci di vivere di arte e di musica.

Ci è rimasto Sanremo, l’unico Festival che non piange per la miseria, l’unico Festival della musica italiana. L’unico Festival che fa rumore.

Dic 142011
 

Il IX Festival Pianistico di Carrara - 2011Nell’ambito del IX Festival Pianistico della città di Carrara, a conclusione della rassegna, il 17 dicembre 2011, nel Duomo di Carrara, si terrà il Concerto di Natale, con un bellissimo programma, tutto beethoveniano (tra l’altro, il 17 dicembre si festeggia il compleanno di Beethoven!):

Carrara, Duomo
17 dicembre 2011, ore 21
Concerto di Natale

Ludwig van Beethoven
(1770-1827)

  •  Concerto n. 3 in do minore op. 37 per pianoforte e orchestra
  • Sinfonia n. 1 in do maggiore op. 21

Orchestra del Trasimeno
Direttore
Maciej Zoltowski

Pianoforte
Stefano Ligoratti


ingresso libero

Al IX Festival pianistico di Carrara non è mancato il coraggio di sfidare le difficoltà: sette concerti, i cui ben tre con orchestre, sono un atto di fiducia nell’arte e nella cultura, in tempi ad esse non propizi.

Aprendo e chiudendo sotto la protezione di Mozart e Beethoven, è stata racchiusa in un quadro di classicità una programmazione  molto varia, che ricorda i centenari di Liszt e Mahler, ma anche di Rota e Menotti, senza trascurare una affascinante tappa nel mondo della musica ebraica di stile popolare.
Solisti e direttori sono in gran parte artisti di vasta esperienza, da Roberto Trainini a Enzo Audino, da Olga Romanko al quartetto Klezmer, formato da formidabili strumentisti del Maggio musicale fiorentino. Ma è importante notare una presenza di protagonisti più giovani e tuttavia validissimi, come il siciliano Trio Eukelios e il pianista lombardo Stefano Ligoratti.
Il pianista Stefano Ligoratti

Grazie al suo enorme talento naturale, ai suoi studi rigorosi e completi (oltre che in Pianoforte, è anche Diplomato in Organo, Clavicembalo, Direzione d’Orchestra e Composizione), e alla sua vasta esperienza di concertista, il giovane Ligoratti è oggi uno dei migliori, più profondi e raffinati interpreti beethoveniani: sicuramente chi interverrà al concerto, grazie anche all’ingresso gratuito, vivrà un’esperienza emozionante.

Nov 102011
 

Monika Lukacs e Stefano Ligoratti in concertoConservatorio di Milano,  giovedì 10 novembre 2011, ancora una serata del Festival “Liszt e Mahler: la musica è fascinazione“.

Si comincia alle ore 18.00 in Sala Puccini con il primo degli incontri posti a corredo del cartellone concertistico. Introdotti da Ettore Napoli, che ne darà un inquadramento musicologico, Claudio Marzorati e Maria Pia Carola eseguiranno un’opera di Liszt raramente proposta in sala di concerto, la Sonata per violino e pianoforte, “una rarità lisztiana”, come recita il titolo dell’incontro-concerto.

Alle ore 21.00 in Sala Verdi (via Conservatorio 12 Milano) il Festival propone un concerto dedicato all’influenza della musica tzigana sul Liszt autore delle Rapsodie ungheresi.

Programma:

  • Antonín Dvořák (1841-1904)  – Ciganské Melodie op. 55
    Monica Lukàcs
    soprano – Stefano Ligoratti pianoforte
  • Franz Liszt(1811-1886) – Rapsodia ungherese n. 12 in do diesis minore
    Federico Ercoli pianoforte
  • Pablo de Sarasate(1844-1908) – Zigeunerweisen op. 20 per violino e pianoforte
    George Botusina
    violino – Monica Cattarossi pianoforte
  • Franz Liszt – Rhapsodie espagnole. Folies d’Espagne et Jota aragonesa
    Alice Baccalini
    pianoforte
  • Maurice Ravel(1875-1937) -Tzigane. Rapsodie de concert per violino e pianoforte
    Cesare Zanfini
    violino – Maddalena Miramonti pianoforte
  • Il concerto Si concluderà con le note della Rapsodia ungherese n. 2 in do minore di Franz Liszt eseguite al pianoforte, ancora, dal nostro Maestro Stefano Ligoratti
Ott 192011
 

Festival Recco in musicaDal Gruppo Promozione Musicale “Golfo Paradiso” riceviamo e volentieri pubblichiamo

Riparte, domenica 23 ottobre 2011, alle ore 17, il Festival Recco in Musica, che da anni, in autunno, il Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso organizza con il contributo del Comune di Recco. Quest’anno il Festival si svolgerà nella bella Sala dei Cavalieri, sopra il ristorante Ö Vittorio, gentilmente messa a disposizione dai Gianni e Vittorio Bisso. In questa elegante e accogliente location si svolgeranno i quattro concerti in cartellone, che avranno come denominatore comune il pianoforte nel suo ruolo di strumento “da camera”: verrà proposto impegnato con il violino, con il clarinetto, con il violoncello e in duo pianistico; una varietà di proposte e di programmi che avranno modo di stimolare e soddisfare l’interesse di un vasto pubblico.

Il primo appuntamento, domenica 23, alle 17, vede protagonisti due giovani affermati musicisti: la violinista russa Yulia Berinskaya e Stefano Ligoratti al pianoforte.

Yulia Berinskaya, grazie al suo precocissimo talento, ha La violinista Yulia Berinskayafrequentato dai 5 ai 18 anni le più prestigiose scuole dell’ex Unione Sovietica, laureandosi nel 1992 con lode presso il Conservatorio Tchaikovsky di Mosca; perfezionatasi presso la Hochschule fur Music di Vienna, nel 1993 si è trasferita in Italia vincendo la borsa di studio della Fondazione “Romanini” di Brescia. Il suo nome è presente in diversi cartelloni in tutta Italia, ma anche in Olanda, Svizzera, Germania, Francia, ex Jugoslavia, USA, Russia, Israele. Con un ampio repertorio violinistico si è esibita in qualità di ospite di diverse orchestre, quali l’Orchestra “Amadeus” di Mosca, l’Orchestra Statale di Voroshilovgrad, la Filarmonica di Sverdlosk, l’Accademia Europea di Milano, l’Orchestra Amleto del Monferrato Festival. Ha preso parte a importanti festival internazionali ed è stata Primo violino di Spalla con le orchestre di maggior prestigio: Teatro San Carlo di Napoli, la Fenice di Venezia, J. Haydn di Bolzano, G. Verdi di Milano, in collaborazione con la Scala e Milano Classica; all’estero ha collaborato con l’Orchestra Filarmonica di Lubiana e l’Orchestra del Tiroler Festival di Erl (Austria). Già docente, in collaborazione con P. Vernikov, presso l’Accademia di Alto Perfezionamento Violinistico “S. Cecilia” di Portogruaro, nel 2001 ha fondato la scuola di Alto Perfezionamento di violino presso la Nuova Scuola di Musica di Cantù e nel 2005 ha aperto una Master class in collaborazione con la Scuola di Musica ed Arti Classiche a Mendrisio (Svizzera); dal 2009 è fondatrice e titolare della classe di violino presso la “Milano Music Masterschool”. E’ membro di giuria di Concorsi internazionali di violino quali “Michelangelo Abbado” di Milano e “A. Curci” di Napoli. Ha inciso per le etichette discografiche: Koch Records (Germania), Gramsapis e ArtClassics (Russia), SonArt Studio, Suonare News, ClassicaViva (Italia).

Il pianista Stefano LigorattiStefano Ligoratti, milanese, è veramente un musicista a 360 gradi: è stato uno dei più brillanti allievi del Conservatorio G. Verdi, all’interno del quale ha svolto la sua intera formazione; nonostante l’età (25 anni !) è diplomato a pieni voti in pianoforte (sia nel Triennio che nel Biennio), in Organo, Clavicembalo, Direzione d’orchestra e Composizione; ha vinto diversi premi in Concorsi nazionali e internazionali, tra cui il concorso di Castrocaro per l'”XI Rassegna dei migliori diplomati 2006″ e il prestigioso concorso pianistico europeo “Mario Fiorentini” di La Spezia. Ha affiancato gli studi ad una intensa attività concertistica, esibendosi per importanti enti sia in Italia che all’estero, nelle vesti di solista, camerista (sia come pianista, che come organista e clavicembalista) e Direttore d’Orchestra. Direttore artistico del Network musicale “ClassicaViva“, per la quale incide in esclusiva, si è esibito con grande successo alla guida dell’omonima orchestra, da lui fondata nel 2005, spesso nella duplice veste di pianista solista e Direttore. Con la violinista Yulia Berinskaya ha inciso nel 2010 “Violin in Blue“.

Il programma proposto dai due musicisti è davvero accattivante: la bellissima Sonata in La maggiore di C. Franck, la Suite Populaire Espagnole di M. De Falla, il Clair de lune di C. Debussy (nella trascrizione di G. Dinicu),  la Méditation de Thaïs di Massenet, per chiudere con la Tzigane di M. Ravel: tutti brani di grande intensità, fascino e virtuosismo.

Il calendario del festival proseguirà domenica 6 novembre con Carlo Franceschi, clarinetto, e Federico Rovini, pianoforte, con un programma dedicato a musiche di Gade, Brahms, Rota e Weber; domenica 27 novembre sarà la volta del duo pianistico formato da Giuliano Cucco e Giuliano Bellorini che suoneranno brani di Diabelli e Mozart; l’ultimo appuntamento sarà tenuto da Riccardo Zorzet, violoncello, e Anna Helga Pisapia, pianoforte, con brani di Schumann e Brahms.

Ovviamente la musica è protagonista del festival, ma ne sarà parte integrante anche il momento “dopo concerto”: sarà infatti possibile fermarsi a cena con musicisti ed organizzatori, da Ö Vittorio, a prezzo promozionale, e prolungare a tavola il piacere del pomeriggio musicale, gustando insieme i piatti della cucina di uno dei più antichi e prestigiosi ristoranti liguri.

Ingresso ai concerti: € 8 – Info: 0185 771159 – 0185 770703 – 338 6026821 http://www.gpmusica.info

Ott 172011
 
Festival Liszt Mahler al Conservatorio di MilanoIl 20 ottobre 2011, alle ore 21, nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano, si terrà il Concerto inaugurale del Festival Liszt e Mahler: “La musica è fascinazione”, dal titolo “Angeli e Demoni“.

 ingresso gratuito

Ecco il ricco ed affascinante programma:

FRANZ LISZT (1811-1886)
Ballata n. 2 in si minore: Alexandra Ducariu, pianoforte
– Lieder: Monica Lukàcs, soprano
Stefano Ligoratti,
pianoforte

  • Ich liebe dich (su testo di F. Rückert)
  • Du bist wie eine Blume (su testo di H. Heine)
  • Der Fischerknabe (su testo di F. Schiller)
  • Freundvoll und leidvoll (su testo di J. W. Goethe )
  • Oh, quand je dors (su testo di V. Hugo)
  • Es muss ein Wunderbares sein (su testo di O. Redwitz)
  • Im Rhein ,im schöne Strome (su testo di H. Heine)
  • Kling leise mein Lied (du testo di J. Nordmann)
  • Hohe Liebe (su testo di L. Uhland)
  • Bist du! (su testo di F.E. Metschersky)
  • Wie singt die Lerche schön (su testo di H. Von Fallersleben)
  • Loreley (su testo di H. Heine)
  • O lieb (su testo di F. Freiligrath)
 
 Il Soprano Monika Lukacs e il pianista Stefano Ligoratti in concerto con i Lieder di Liszt
– La lugubre gondola: Luca Colardo violoncello – Boris Iliev, pianoforte
– Sonata in si minore: Alfredo Blessano, pianoforte
Ago 062011
 

Locandina del concerto del 7 agosto 2001 a FolgariaIl 7 agosto 2001, a Folgaria, si terrà un concerto dell’Orchestra d’archi ClassicaViva, diretta dal Maestro Stefano Ligoratti, a conclusione del My Vitalis Music Festival, che si è tenuto nel corso dell’ultimo mese, come da noi già segnalato in un precedente articolo.

Originariamente previsto all’aperto, nel bel giardino dell’Hotel, il concerto, a causa del previsto maltempo, verrà invece tenuto in una sala interna dell’Hotel, e sarà mandato in onda in diretta dall’Emittente Radio Dolomiti. L’evento sarà trasmesso in diretta da Radio Dolomiti, ascoltabile in diretta streaming Internet da questo link: http://www.radiodolomiti.it/streaming/streaming.php, e alle seguenti frequenze: http://www.radiodolomiti.it

Ecco il bel programma che verrà presentato, in sostituzione di quello per orchestra sinfonica, interamente mozartiano, originariamente previsto:

Folgaria, concerto dell’Orchestra d’archi di ClassicaViva, 7 agosto 2011, programma di sala

Lug 302011
 

Festival 2011 “Musica…  il mosaico dell’aria” all’Hotel MyVitalis di FolgariaA Folgaria si sta svolgendo il MY VITALIS MUSIC FESTIVAL, dal 17 LUGLIO – 07 AGOSTO 2011, con il Programma qui di seguito dettagliato.
Il Festival è promosso dall’Associazione culturale My Nature Top Club, con la Direzione aritistica del Maestro Antonello D’Onofrio.

Il concerto conclusivo del 7 agosto vedrà protagonista l’Orchestra di ClassicaViva, diretta dal Maestro Stefano Ligoratti, con un bel programma tutto mozartiano.

Tutti gli eventi saranno trasmessi in diretta da Radio Dolomiti, ascoltabile in diretta streaming Internet da questo link: http://www.radiodolomiti.it/streaming/streaming.php, e alle seguenti frequenze: http://www.radiodolomiti.it/news/radio_lay_notizia_01.php?id_cat=35&id_news=44 

PROGRAMMA

DOMENICA 17 luglio:  NOTE D’ORIENTE ore 21.00
Quartetto voce, violoncello, pianoforte e chitarra tradizionale iraniana
Violoncello: BABAK KHAYAMI, pianoforte SHADI ZENDEDEL, chitarra tradizionale MEDHIR KHAYAMI
Musiche di:  F. Schubert, P. Tchaikovsky M. Khayami , brani tradizionali Armeni e Persiani

SABATO 23 luglio : concerto IBERIA BALCANICA ore 21.00
Duo pianoforte 4 mani: MAJA MATIJANEC / LOLA GAITAN SANCHEZ
musiche di: S. Rachmaninov, P. Tchaikovsky, M. DeFalla , A. Dvorak, J. Brahms

DOMENICA 24 luglio: HOMMAGE A CHOPIN ore 21.00
Pianoforte : M°ANDREA SOLINAS
Musiche :  F. Chopin

MARTEDI 26 luglio: CONCERTO TRIO CROMATIQUE ore 21.00
Pianoforte:  Renata Benvegnu, violino: Lucrezia Brinckmeier , violoncello: Ingrid Ruko
Musiche:   A. Grosso , J. Haydn, A. Piazzolla, R. Schumann, H. Wieniawsky

GIOVEDI 28 luglio: “QUARTETTO SERRA JAZZ ” ore 21.00
Jazz fusion
Piano, batteria ,chitarra, tromba

VENERDI 29 LUGLIO: ” TOUCH & GO ” Charley Deanesi e Luca Tocco ore 21.00
West Coast Country Music

SABATO 30 luglio: ” FREE GOSPEL BAND” ore 21.00
Esibizione di Coro Gospel

DOMENICA 31luglio: RECITAL MAGIE AL PIANOFORTE ore 21.00
Pianoforte: GIUSEPPE ANDALORO/TIJANA ANDREIJC
Musiche di: R.Schumann, C.Debussy , F.Liszt, M.Ravel

VENERDI 5 agosto: CONCERTO VOCE D’ITALIA ore 21.00
Serata di liriche italiane per festeggiare i 150 anni dell’unità
Duo piano e voce:
Pianoforte: MARCO BORRONI Soprano: ELSA GALASIO
Musiche : P. Tosti, G. Puccini, G. Verdi

SABATO 6 agosto: IL PIANOFORTE ROMANTICO ore 21.00
Recital piano solo
Pianoforte : M° ALBERTO LODOLETTI
Musiche: F. Chopin,F. Liszt

DOMENICA 7 agosto : Concerto per pianoforte ed orchestra e concerto per clarinetto ed orchestra di MOZART ore 21.00
Solisti: ANTONELLO D’ONOFRIO pianoforte – LORENZO LAURINO clarinetto
Direttore: STEFANO LIGORATTI orchestra: “ClassicaViva”

Musiche:  MOZART, concerto per pianoforte ed orchestra KV 467, MOZART, concerto per clarinetto ed orchestra KV 622, MOZART, divertimenti

Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!