Dic 222011
 

PROVA APERTA DIRETTA DA ESA-PEKKA SALONEN A FAVORE DI OBM ONLUS

Domenica 5 febbraio 2012, alle ore 20, l’orchestra suonerà sotto la direzione del Maestro Esa-Pekka Salonen sul palco del Piermarini, a sostegno di OBM Ospedale dei Bambini Milano – Buzzi Onlus.

Con il critico musicale Angelo Foletto, il Maestro Salonen introdurrà la prova guidando il pubblico alla scoperta dei brani in programma: Una notte sul monte Calvo di Musorgskij, il Concerto per violino e orchestra di Salonen, con la partecipazione della violinista Leila Josefowicz, e Le sacre du printemps di Stravinskij.

Oltre a rappresentare un’importante opportunità per assistere a prezzi contenuti e in anteprima alla messa a punto di un grande concerto, le Prove Aperte costituiscono anche una concreta occasione di solidarietà: l’intero ricavato di questa prima serata, infatti, sarà devoluto a favore di OBM Ospedale dei Bambini Milano – Buzzi Onlus per il miglioramento dell’assistenza offerta a bambini, donne e famiglie che si rivolgono all’Ospedale.

La Filarmonica della Scala, in collaborazione con il Main Partner UniCredit e con UniCredit Foundation, rinnova dunque il tradizionale sostegno nei confronti delle associazioni non profit, offrendo la possibilità di organizzare alcune Prove Aperte dei concerti in programma per il 2011/2012, stagione che segna il trentesimo anniversario della Filarmonica della Scala.

Quest’anno l’iniziativa  è rivolta a enti milanesi che si occupano di infanzia, per contribuire ad aiutare bambini in difficoltà e per lanciare un messaggio di sensibilizzazione su questa urgenza sociale. Il calendario delle Prove Aperte prosegue fino a maggio con altri tre appuntamenti in favore di altrettante associazioni: CasAmica onlus (domenica 1 aprile),  Bambinisenzasbarre onlus (sabato 21 aprile), Cooperativa Comin (domenica 6 maggio).

Biglietti: da 5 a 35 euro (esclusi i diritti di prevendita)

Nov 222011
 

Per volere  d’Irina Antonova Sostakovic, il compositore Gerard McBurney ha orchestrato il Prologo dell’Opera “Orango” di  Dimitrij Sostakovic, che con la regia di Peter Sellars e diretta dal celebre direttore finlandese, Esa Pekka-Salonen debutterà con la prima assoluta mondiale, 2 dicembre prossimo alla Walt Disney Concert Hall di Los Angeles, con la Los Angeles Philharmonic.

“Orango”, fu commissionata dal Teatro Bol’soj al compositore russo per celebrare il 15° anniversario della Rivoluzione d’Ottobre nel 1932, opera mai completata per il ritardo nella consegna del libretto da parte dei due librettisti (Alexei Tolstoy e Alexander Starcharov): si sarebbe trattato di una satira contro la stampa borghese attraverso la storia di un ibrido uomo-scimmia creato in laboratorio. Sostakovic non andò al di là del Prologo, solo abbozzato al pianoforte. Gli appunti, a lungo persi, furono ritrovati negli archivi del Museo della Cultura Musicale Glinka di Mosca nel 2004 dalla musicologa Olga Digonskaya, che lavorava per la vedova del compositore.

Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!