Nov 302007
 

Van gogh - IrisOggi, 30 novembre 2007, fiocco rosa in casa Mediaset: inizia ufficialmente le trasmissioni IRIS, il nuovo canale digitale terrestre di Mesiaset, accessibile gratuitamente da chiunque abbia un decoder per il digitale terrestre.

Visto che il nuovo canale annuncia trasmissioni di concerti di musica classica e operistica, questa è una buona notizia per gli appassionati, e direi anche un buon segnale del fatto che qualcosa finalmente si sta muovendo nell’interesse per la grande musica anche da parte dei grandi network commerciali (in scandaloso ritardo la RAI…)

Riprendiamo dal comunicato ANSA:

«(ANSA) – ROMA – Iris, dedicato a cinema e teatro, e Bis, con il meglio delle produzioni di intrattenimento in 25 anni di storia: sono i due nuovi canali ‘free’, cioe’ gratuiti, in digitale terrestre, che Mediaset si appresta a lanciare, il primo il 30 novembre e il secondo entro il primo semestre 2008. I due canali sono diretti da Miriam Pisani, gia’ vicedirettore di Canale 5 e prima donna Mediaset a ricoprire la carica di direttore di rete.

La programmazione di Iris spaziera’ dal cinema d’autore di ieri a quello di oggi, dalle commedie italiane e straniere ai B-movies, articolati in cicli spesso legati a ricorrenze, anniversari, festival (Made in Usa, da Il laureato a Il colore viola; Sguardo d’autore, da Odissea nello spazio a Urla del silenzio; Fellini & Co; Ritratto d’attore). Spazio anche al teatro (il venerdi’ in prima serata, si apre con Il medico dei pazzi con Carlo Giuffre’), alla musica classica e all’opera lirica (il mercoledi’), alla divulgazione e alla cultura (con documentari sul clima e sui grandi eventi storici), alle sitcom e serie tv, all’informazione (firmata TgCom, con aggiornamenti cinque volte al giorno piu’ un’edizione quotidiana). Iris vanta diverse collaborazioni illustri, tutte gratuite: da Carlo Rossella a Piera Detassis a Gian Arturo Ferrari.»

Il più grosso limite che ha afflitto finora la televisione digitale terrestre e il suo sviluppo sui grandi numeri è la mancanza di contenuti nei palinsesti delle emittenti che trasmettono in DVB-T. Benvenuto, dunque, al nuovo canale (con un bel nome di donna, o di fiore, scegliete voi, sono belle tutte e due le ipotesi). Iris avrà contenuti prevalentemente di carattere cinematografico. Miriam Pisani, già vicedirettore di Canale 5 e ora direttore dei due nuovi canali, l’ha presentata così: «Iris offrirà a cinefili e semplici appassionati una quantità enorme di grande cinema, ordinata per cicli». Includerà anche sit-com, telefilm, documentari, teatro di prosa e (finalmente!) concerti di musica classica.

Beh, buon ascolto, il canale si trova con grande facilità cercando sul decoder. Non mancheremo di recensire le trasmissioni.

Ines Angelino

Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!