Mag 102016
 

 

Spazio Teatro 89 è un progetto della Cooperativa Edificatrice Ferruccio Degradi che da oltre un secolo opera per la costruzione di una società proiettata al progresso e allo sviluppo. E’ da questa promessa e dal costante impegno per la promozione della culturae dell’intrattenimento che nel 2006 nasce Spazio Teatro 89. Un auditorium polifunzionale in grado di ospitare rassegne musicali, spettacoli teatrali, mostre ed eventi culturali a disposizione dei cittadini.

Spazio Teatro 89
Via Fratelli Zoia, 89
20153 Milano
Telefono: 02 40.914.901
E-mail:info@spazioteatro89.org

Biglietteria e segreteria: 
Dal martedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.00 e 1 ora prima degli spettacoli

Link al sito

 

 

 

 

   

Mag 102016
 

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico nascono nel 1992 con l’intento di portare la grande musica classica in uno dei luoghi più suggestivi al mondo, il Teatro Olimpico di Vicenza.

Il Teatro, progettato da Andrea Palladio nel 1580, si è miracolosamente conservato intatto fino ai nostri giorni ed è considerato, a distanza di quasi cinquecento anni, il più antico teatro coperto del mondo. Assieme a ville e palazzi progettati da Palladio, fa parte del Patrimonio Mondiale protetto dall’Unesco.

Il Festival si svolge tra la metà di maggio e la metà di giugno, uno dei pochi periodi dell’anno in cui il Teatro viene aperto per spettacoli e si articola in varie sezioni: opera lirica, concerti sinfonici e da camera, conferenze musicologiche. Direttore artistico dalla fondazione è il maestro Giovanni Battista Rigon, direttore d’orchestra e pianista italiano.

Il direttore artistico, Giovanni Battista Rigon, propone un programma ricchissimo di spettacoli, assecondando la doppia anima, cameristica ed operistica, di un festival prestigioso, unica realtà invitata a partecipare all’EFA (European Festival Association), e unica a portare, dal 2004, l’opera lirica al Teatro Olimpico. Un fatto che è valso alla rassegna il premio Abbiati della critica italiana, il più alto riconoscimento nazionale per la musica operistica.

Alla sezione concerti del Festival – diretta da Sonig Tchakerian, violinista di origine armena vincitrice del premio Paganini e docente all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia – partecipano ogni anno alcuni tra i migliori interpreti italiani di musica classica, assieme a star internazionali quali Martha Argerich, Raina Kabaivanska, Alicia De Larrocha, Shlomo Mintz, Steven Isserlis, Frank Peter Zimmermann.

A caratterizzare fin dai primi anni le Settimane Musicali sono anche gli Incontri di solisti. Celebri musicisti formano trii, quartetti, quintetti esclusivamente per questa occasione: ne escono momenti musicali straordinari, regolarmente registrati e trasmessi da RAI Radio Tre.
Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico, come già precedentemente citato, fanno parte del grande circuito europeo di festival associati all’EFA, tra cui BBC Proms, Lucerne Festival, Berliner Festspiele, Zurcher Festspiele, Prague Spring Festival e – in Italia – ROF di Pesaro, Ravenna Festival, Merano e Stresa Festival, MiTo Settembre Musica.

Settimane Musicali al Teatro Olimpico
Piazzale Giusti, 23
(primo piano, ottava porta a destra)
36100 – Vicenza – Italy
Telefono e fax: 0444.302425
info@olimpico.vicenza.it

Link al sito

 

 

Mag 102016
 

La Fondazione Prometeo è un’istituzione creata con l’intento di sviluppare iniziative culturali nel campo della musica, dell’arte e della scienza. Sulla base di una pluriennale esperienza maturata nella promozione della musica contemporanea e nella diffusione e tutela del suo repertorio, ha elaborato progetti di natura interdisciplinare che comprendono iniziative didattiche, organizzazione di convegni e conferenze, esposizioni d’arte, progetti editoriali, rassegne di musica da camera e un laboratorio di elettroacustica finalizzato alla ricerca scientifica e alla produzione musicale.

l principale obiettivo della Fondazione è la promozione della musica contemporanea a livello internazionale tramite il proprio gruppo musicale, l’Ensemble Prometeo, e la rassegna Traiettorie, alla quale nel 2010 è stato conferito il XXX Premio Abbiati della critica musicale italiana come migliore iniziativa per i suoi vent’anni di attività nella diffusione del linguaggio musicale del nostro tempo.

Nel corso degli anni la Fondazione Prometeo ha potuto contare sul sostegno degli enti pubblici a livello nazionale, regionale e locale, sulla collaborazione con le principali istituzioni del contesto culturale italiano e con rinomati centri internazionali di ricerca, nonché sull’appoggio di artisti, intellettuali e associazioni musicali che ne condividono il profondo impegno etico.

La rassegna concertistica Traiettorie, che giungerà nell’autunno 2016 alla ventiseiesima edizione, è una delle principali realtà nazionali ed europee dedicate alla musica moderna e contemporanea. Con più di duecentocinquanta concerti all’attivo, ha visto la presenza dei più importanti solisti ed ensemble internazionali.

Il progetto artistico di questa iniziativa si è concentrato sulla promozione della musica del nostro tempo, con particolare attenzione a quella di tipo elettroacustico e alla musica elettronica, con nuove commissioni e numerose prime esecuzioni italiane e assolute. Traiettorie guarda dunque al recente passato della ricerca musicale e della sperimentazione così come agli sviluppi in corso della musica contemporanea europea.

I concerti della rassegna Traiettorie vengono realizzati presso il Teatro Farnese, la Casa della Musica e la Casa del Suono, l’Auditorium Niccolò Paganini e il Teatro Regio di Parma.

Fondazione Prometeo
V.le Vittoria, 3
43125 Parma
Tel: 0521708899
info@fondazioneprometeo.org

Link al sito

  

 

Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!