Mar 302012
 

Con un accorato appello, Assomusica ha invitato gli artisti a un confronto, con l’intento di “tenere viva la musica dal vivo e unirsi per garantire sempre più qualità, cultura e sicurezza”. L’invito che Assomusica, l’associazione degli organizzatori e dei produttori di spettacoli di musica dal vivo che conta oltre 100 imprese associate su tutto il territorio nazionale, ha deciso di formalizzare in seguito alle due vittime nei palazzetti di Trieste e Reggio Calabria è rivolto a tutti i protagonisti della musica italiana.

Assomusica invita tutti gli artisti italiani a darsi una rappresentanza per aprire un confronto volto a una “riscrittura chiara e trasparente delle regole che regolano la musica dal vivo, con l’obiettivo di garantire sempre di più al pubblico uno spettacolo eccellente dal punto di vista qualitativo e quindi dell’offerta culturale-musicale, senza che questo vada a discapito della sicurezza”.

Per Assomusica, gli eventi live sono “una vera occasione di divertimento, di aggregazione di emozione di crescita e di condivisione di una stessa passione” e “gli ultimi accadimenti, la crisi generale, ancor prima quella della discografia, non sono fenomeni da esorcizzare, ma con responsabilità vanno affrontati e compresi, cercandone tutti insieme la soluzione”. La lettera di invito si potrà leggere integralmente su tutti i siti web degli associati Assomusica (www.assomusica.org).

Print Friendly, PDF & Email
Loading Comments…

Please Registrati or to leave Comments