Ott 262011
 

Fantasia veneziana” è il titolo di un’importante iniziativa in programma venerdì, 28 ottobre, alle 14,30 nel penitenziario bresciano di Verziano, e, in replica, alle 16 a Canton Mombello. Un concerto di musica classica che per circa un’ora coinvolgerà i giovani musicisti del Conservatorio cittadino “Luca Marenziao” e i detenuti. L’idea nasce dal garante dei detenuti Emilio Quaranta.

Un concerto della durata di 45 minuti dell´orchestra d´archi sulle note di Antonio Vivaldi. Si tratta di una assoluta novità per le realtà carcerarie di Brescia e anche, per gli studenti del Conservatorio che avranno questa occasione unica di portare la propria passione, l’estro e la musica ad alleviare il tempo di chi lo vive costretto. Un modo come un altro per alleggerire le mura che cingono le vite dei detenuti.

La presentazione dell’iniziativa si è svolta in Loggia alla presenza dei promotori e del sindaco di Brescia Adriano Paroli che nell’occasione, ha ribadito la volontà dell’amministrazione a realizzare una nuova casa circondariale a  Brescia per supplire al cronico problema del sovraffollamento delle due carceri già esistenti sul territorio.

Una possibilità salutata con favore sia dal garante delle carceri Emilio Quaranta sia dalle direttrici delle carceri cittadine e che porrebbe fine ad una situazione ai limiti della vivibilità, soprattutto nella ottocentesca struttura di via Spalti San Marco che attualmente a fronte di una capacità di 270 detenuti, ne ospita invece 527.

Print Friendly, PDF & Email
Loading Comments…

Please Registrati or to leave Comments

Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!