Ott 242011
 

Con la “Sinfonia dei Mille” di Gustav Mahler, Antonio Pappano ha inaugurato la sua settima stagione sinfonica come Direttore Musicale dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Composta nel 1906, l’Ottava Sinfonia fu eseguita sotto la direzione dell’autore il 12 settembre 1910 a Monaco. Fu chiamata dall’impresario “Sinfonia dei Mille” per il gran numero di esecutori: più di 150 orchestrali del Konzertverein di Monaco, 250 coristi della Gesellschaft der Musikfreunde di Vienna, 250 del Riedelverein di Lipsia e 350 ragazzi della Zentral-Singschule di Monaco.

La sinfonia è divisa in due parti: la prima è basata sul testo dell’inno di Rabano Mauro Veni Creator Spiritus e alterna ai momenti maestosi e osannanti del coro, quelli raccolti e timbricamente preziosi delle parti orchestrali e del coro di voci bianche. La seconda parte ha il carattere di una grandiosa Cantata: il testo è quello dell’ultima scena dal Faust di Goethe, che prevede la partecipazione di 8 solisti di canto, oltre ai magnifici interventi corali. La tavolozza timbrica e tematica offerta dall’orchestra è straordinariamente ricca.

L’orchestra di Santa Cecilia vanta una lunga tradizione Mahleriana e il legame iniziò quando Mahler stesso venne a dirigere l’orchestra nel 1907 e poi nel 1910. La musica di Mahler attira i direttori d’orchestra e da sempre attira il pubblico, che anche ieri sera, infatti è accorso numeroso.

Significativa invece l’assenza delle autorità cittadine – compreso il sindaco di Roma – durante l’inaugurazione, alla quale comunque hanno partecipato molte e autorevoli figure del mondo della cultura e della politica.

Print Friendly, PDF & Email
Loading Comments…

Please Registrati or to leave Comments

Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!