Ago 292011
 

L’Accademia Internazionale di Musica di Cagliari in coproduzione con la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, presenta la XI Edizione del festival Internazionale “Le Notti Musicali” nelle serate del 3, 5 e 6 settembre 2011 inizio alle ore 21, con madrina d’eccezione dell’evento Caterina Murino.

Sabato 3 settembre, la prima nota spetta al quintetto formato da Nicolas Baldeyrou (clarinetto) e dal Quartetto Modigliani con Philippe Bernhard e Loic Rio (violino), Laurent Marfaing (viola) e François Kieffer (violoncello) con il Quintetto con clarinetto KV 581 di Mozart che chiuderanno la prima parte del concerto. Aprirà la seconda parte il duo di chitarre di Cristian Marcia e Sebastien Llinares nella esecuzione della Pavane di Fauré, di Clair de Lune, la fille aux cheveux de lin di Debussy e di Asturias di Albeniz. Segue una prima in assoluto di Cristian Marcia (chitarra) con il Quartetto Modigliani che eseguiranno “From yesterday to Penny Lane 7 songs after the Beatles di Browuer. Chiuderà in bellezza il duo straordinario formato dall’Attrice Caterina Murino voce recitante e da Cristian Marcia (chitarra) che eseguiranno “Parole in Musica” con una rivisitazione di brani della scrittrice Premio Nobel Grazia Deledda.

Il secondo concerto, lunedì 5 settembre, si apre con la Fantasia sul Rigoletto di Doppler, eseguito da Jean Ferrandis e Mihi Kim (flauto) e da Fabio Bidini (piano) Segue il duo formato da Jean-Louis Capezzali (oboe) e Fabio Bidini (piano)con le Romanze di Schumann. La seconda parte vede protagonisti il duo di Fabio Bidini (piano) e Wolfgang Emanuel Schmidt (violoncello) che eseguiranno la Sonata di Fauré seguito dal Quartetto Modigliani e Fabio Bidini con il Quintetto con piano di Brahms che chiuderà il concerto.

Martedì 6 settembre, vedrà impegnati  Roland Daugareil (violino) e Jacques Rouvier (piano) con la Sonata in la maggiore di Franck nella prima parte del concerto. La seconda parte spetterà al duo formato da Jean-Marc Luisada (piano)e da Nicolas Baldeyrou (clarinetto) che eseguiranno la Fantasiestucke Op. 12 di Schumann e dal Quartetto dello stesso Luisada con Roland Daugareil (violino), Anna Serova (viola) e Philippe Muller (violoncello) che chiuderà la serata eseguendo il Quartetto in sol minore Op. 25 di Brahms.

 Posted by at 8:44 pm
Ago 292011
 

Si terrà a Verona il 27 settembre, presso il Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” con inizio alle 9,30 un convegno dal titolo “Attività concertistiche e conservatori: quali prospettive per i giovani musicisti” Promosso dall’Aiac, associazione delle Attività Concertistiche, e da FederMusica, d’intesa con i Conservatori di Musica, l’iniziativa “intende porre in primo piano le problematiche del settore anche alla luce delle nuove regole che devono essere definite senza ulteriori dilazioni e di quanto emerso dall’incontro di Bari del 12 luglio scorso”.
Lo spettacolo in generale e la musica in particolare – scrivono gli organizzatori – stanno attraversando nel nostro Paese un periodo di profonda crisi, non ostante che per il 2011 sia stato reintegrato il FUS. Vanno rapidamente definite alcune questioni: 1. la stabilizzazione del FUS come spesa di investimento; 2. la qualità e i criteri stabiliti triennalmente per accedere ai contributi statali, con la conseguente riforma delle attività musicali di cui al Titolo III della Legge 800/1967; 3. l’esenzione dal patto di stabilità che rischia – proprio nel nostro campo – di mortificare vieppiù la cultura e lo spettacolo a livello territoriale e locale; 4. definire, anche a livello di nuovo DM, il sistema unitario di tutta la musica; 5. avere un rapporto organico da parte di AGIS con la Conferenza unificata, l’ANCI e l’UPI; 6. attivare una concreta riforma dei conservatori consentendo che i diplomati (meglio, laureati) possano accedere al mondo del lavoro trovando un adeguato spazio lavorativo nei teatri, nelle istituzioni e associazioni concertistiche“.

Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!