Lug 012011
 

Si terrà a Montese (Mo) il corso d’organo tenuto dall’Organista Vincenzo Ninci  che si svolgerà dal 30 agosto al 4 Settembre,  utilizzando tre organi presenti nella zona modenese. Tre organi di carattere abbastanza diverso fra di essi, coi quali sarà quindi interessante differenziare il repertorio proposto, in base alle caratteristiche degli strumenti stessi. Sarebbe per questo auspicabile che ogni allievo preparasse almeno un brano da eseguire su ciascuno dei tre strumenti utilizzati per il corso. La scelta del repertorio dovrà essere comunicata dai partecipanti all’atto dell’iscrizione.

Organo di MASERNO (1 manuale di 58 note, ped. di 27, 18 registri)

Su questo strumento verranno affrontati autori romantici e post-romantici di scuola francese e italiana. Dal momento che l’organo possiede un solo manuale, il repertorio sarà ovviamente vincolato a quei brani eseguibili su questa tipologia di strumento. I suggerimenti per il repertorio sono: C. FRANCK, brani da L’Organiste e da Pièces (L’Organiste parte II); A. GUILMANT, Noëls; M. E. BOSSI, Chant du soir, Entrée pontificale, Ave Maria, Canzone nordica; B. SOMMA, Suite francescana. Potranno comunque essere trattati altri brani di brani di autori francesi o italiani del primo Novecento (L. Boëllmann, Th. Dubois, P.A.Yon, L. Bottazzo, O. Ravanello, F. Capocci, ecc.), eseguibili su strumento ad un solo manuale, di eventuale scelta libera da parte degli allievi.

Organo di IOLA (1 manuale di 45 note ott. corta, ped. scavezza, 6 registri)

Sull’organo di Iola verranno trattati brani di musica italiana, con particolare riferimento a quelli di carattere ispirato a forme di danza, adatti ad uno strumento di queste dimensioni. Si suggeriscono: danze tratte da Intavolatura nova de’ Balli (1551); B. STORACE, Ballo della Battaglia, Aria sopra la Spagnoletta; G. FRESCOBALDI, composizioni da Fiori Musicali (Messe, Bergamasca), dal I Libro di Toccate (Correnti, Capriccio “Fra Jacopino”), dal II Libro di Toccate (Canzoni, Toccate III e V). Anche in questo caso, in aggiunta o in alternativa al programma suggerito, potranno essere trattati brani diversi, se adatti all’organo utilizzato.

Organo di MONTESE (1 manuale di 61 note, ped. di 27, 9 registri)

La parte fonica di questo strumento proviene da un precedente organo costruito da Rieger, per cui risulta particolarmente adatto alla musica tedesca. I suggerimenti per il repertorio, in questo caso, sono: J.S. BACH, corali da Orgelbüchlein (BWV 599, 610, 615, 625, 631, 642), da Corali di Lipsia (BWV 651, 656, 658, 665, 666, 667), alcuni preludi e fuga eseguibili su un organo ad un solo manuale ( per esempio: BWV 533, 539, 544, 547, 549…); F. MENDELSSOHN, preludi e fuga op. 37 n. 2 e n. 3; J. BRAHMS, Preludi-Corali op. 122 (n. 5, 7, 8, 9, 10).

E’ inoltre in programma una visita al prezioso organo Agati del 1789 della chiesa dei SS. Giacomo e Cristoforo di Bargi (BO), recentemente restaurato.

Musica in Corso prevede anche: Corso di Tromba di Lucia Luconi e Martina Dainelli; Corso di Trombone, tenuto da Marco Piazzai, un seminario Ottoni e Organo, oltre che concerti ed eventi.

Per informazioni e iscrizioni: martina.dainelli@tiscali.it  mail@vincenzoninci.it entro il 25 luglio 2011

Print Friendly, PDF & Email
Loading Comments…

Please Registrati or to leave Comments

Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!