Lug 072008
 

media-U-WebRadioCari amici, per tirarci su il morale in questi tempi di vacche così magre per la musica e i musicisti, pubblico con entusiasmo un contributo che mi arriva dal mio più stretto collaboratore, Constantin Petrescu, un eccellente musicista e appassionato ed espertissimo informatico (bella combinazione, no? l’ideale per ClassicaViva…), che divora ascolti musicali, spaziando ovunque, e che mi ha segnalato un bel sito: http://www.mediayou.net/web/index.asp?lan=ita.

Si tratta di un sito internazionale, dove potrete selezionare il genere di musica che preferite, e ottenere istantaneamente una lista di radio che trasmettono su Internet, direi la più vasta in cui io mi sia finora imbattuta. Il bello è averle tutte a disposizione, da provare con un semplice click (a proposito, a me funziona benissimo con Internet Explorer, e non, stranamente, su Firefox, forse a causa degli innumerevoli plugin che ho scaricato per questo browser): in ogni caso, con un pochino di pazienza si riesce facilmente a capire come funziona il tutto e ad ascoltare, direi con ottima qualità, musica proveniente da tutto il mondo.

E qui sta il bello, e per questo parlavo di tirarci su il morale: vuoi mettere la soddisfazione di ascoltare una radio che trasmette, che so, dalla Nuova Zelanda,  o da qualunque altro paese ci venga in mente (per esempio, evviva, la BBC classica…), e scoprire che tutte queste radio parlano il nostro linguaggio, l’unico vero linguaggio internazionale – altro che esperanto! – ossia la musica classica, che ci unisce nell’ascolto su tutto il pianeta? (certo che, se si conosce l’inglese, l’impresa risulta di maggior soddisfazione, visto che si può accedere ai vari siti delle radio, consultarne la programmazione, per sapere che brano si stia ascoltando, trovare notizie…., magari ascoltare qualcosa in inglese, anche, tanto per provare a prendere maggior familiarità con questa lingua): insomma, un bel filone d’oro per tutti gli appassionati della musica. Occhio soltanto a una cosa… dà dipendenza! E ogni tanto vi capiterà di trovarvi in un sito che parla giapponese, o non so bene che strana lingua dai caratteri che non conosco…. ma la musica, per fortuna, è sempre quella… Buon ascolto!

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
Print Friendly, PDF & Email
Loading Comments…

Please Registrati or to leave Comments

Vieni alla nostra rassegna di lezioni-concerto a Milano alla Palazzina Liberty!